Una recita parla molto al pubblico, aiutando la loro comprensione della Scrittura e spostando l’ascoltatore verso la relazione. Allo stesso tempo, la recitazione ha un profondo impatto sui recitatori stessi. Trovate qui le intuizioni e l’incoraggiamento di coloro che vi hanno fatto prima di recitare le Scritture.

La mia prima recita è stata Atti 20:28-32 (Be on your guard...) Recitare mi ha fatto prendere vita perché ho dovuto mettermi nei panni di Paolo e parlare al suo popolo come lui! Memorizzare le Scritture prima che non mi motivasse molto. C'erano alcuni che avevo memorizzato sia perché erano importanti, o spesso letti, o semplicemente facile- ma non come una disciplina coerente. Ma questo è cambiato quando ho recitato. Era come se la mano di Dio fosse su di me, non era onerosa o difficile, era eccitante. Ero il narratore, ero Paul, ero Giovanni, chiunque parlava era come se ero loro, in quel momento, parlando al loro pubblico. Non è stato davvero recitando tanto quanto stava parlando con loro come avrebbero fatto. Recitava nel senso che era parola per parola, ma come ho avuto modo di conoscerlo, sono diventato sempre più la persona che parla come di solito parlava, non ripetendo parole da rote. L'altra cosa che mi ha colpito e che cerco di trasmettere ai recitatori e ai potenziali recitatori è che ci sono livelli di "conoscenza". Al primo livello puoi recitare il passaggio per te stesso. Si arriva al punto in cui non inciampare, non si cerca la parola successiva, si conosce freddo e si può tranquillamente recitare l'intero passaggio. Allora lo fai per qualcun altro. Improvvisamente tutto è di nuovo traballante e ti rendi conto che non lo sai davvero al livello di cui hai bisogno. Così, si continua a lavorare su di esso fino a quando si può tranquillamente recitare e coinvolgere con il vostro pubblico. Deve riversarsi da dentro di voi. Ma quando si può fare, è come Dio sta versando le sue parole nei loro cuori e si arriva ad essere il condotto!

Non mi è mai piaciuto alzarmi di fronte a un pubblico. Ironia della sorte, quando ero giovane, ricordo di aver fatto versi di memoria biblica davanti alla mia chiesa, ma man mano che crescevo, ero sempre meno incline a farlo. Così, quando mi è stato chiesto di partecipare a una recita scritturale, non ero disposto. Anche se memorizza regolarmente le Scritture e credo fortemente nell'importanza di memorizzare i passi, volevo lasciare le recitazioni agli altri. Tuttavia, dopo numerosi inviti, alla fine sentii che non potevo più evitare l'inevitabile. Sapevo che per me rifiutare più e più volte di alzarmi davanti alla chiesa per recitare le Scritture – a causa della mia vanità e nervosismo – era disobbedienza. Volevo obbedire a Dio anche se era scomodo. Così, ho accettato di recitare a condizione che potessi farlo con un amico. Avere un'altra persona accanto a te sul palco è confortante. L'altro fiducia-booster per me era "sovra-memorizzare" il passaggio. Essere molto preparati toglie molto il nervosismo dal parlare in pubblico. Ha anche aiutato il fatto che ho avuto un direttore molto gentile, paziente e incoraggiante.

Fare recitazioni è sempre un piacere per me. Mi piace recitare passi della Bibbia soprattutto per il fatto che mi costringe ad essere in un programma regolare con la memorizzazione delle Scritture. Vado oltre lo stesso passaggio molte centinaia di volte nei giorni e nelle settimane precedenti la recitazione effettiva. A volte scopro qualcosa in un verso, o mi rendo conto del suo vero significato, dopo una settimana o giù di lì di studiarlo! Mi sento come il Signore spesso rivela qualcosa a me solo DOPO che è rotolato attraverso la mia mente decine di volte. La verità è che passo attraverso tratti in cui tengo il passo con la memorizzazione delle Scritture e mi distese dove lassiamo cadere, che sono sempre pentite. La mia salute spirituale è sempre in forma molto migliore quando mando costante. Il vero guadagno per me personalmente è sempre nello studio che porta alla recitazione. Ma recitare la Scrittura mi fa anche sentire come se contribuisse al messaggio generale che il team di culto e il pastore docente mi hanno dato il via, il che è una buona cosa.

Ho sempre considerato la memorizzazione una cosa relativamente privata e non volevo davvero condividere davanti a tutto il corpo. Probabilmente è stato l'incoraggiamento di un paio di amici che mi ha portato a rendermi conto che potrebbe essere un beneficio e un incoraggiamento per il corpo. Sono sempre nervoso e anche un po 'titubante a farlo. Non voglio mai essere uno show-off e ho difficoltà a ricevere lodi dagli altri. Voglio che lodano Dio e siano benedetti dalla Sua parola che viene pronunciata. Ho fatto una manciata di recitazioni e ho guadagnato un apprezzamento per aver presentato la parola di Dio e non solo per recitarla - usando tutti i doni che Egli mi ha dato per mostrare davvero la parola. Una delle cose che mi ha veramente benedetto è stata recitare passaggi che erano monologhi o che avevano qualche dialogo in loro. Potrei mettermi nella voce dell'oratore e sentire la forza delle parole dall'esortazione di Mosè in Deuteronomia 30 al vetriolo della folla in Luca 23 all'audacia di Stefano negli Atti 7. Un'altra benedizione di recitare grandi passi delle Scritture fu la trasformazione di "tempo sprecato". Memorizzavo durante i pendolari o memorizzavo durante le lunghe corse mentre mi allenavo per le maratone. Invece di brontolare sul pendolarismo o voler smettere di correre, sarei stato completamente assorbito in un passo delle Scritture. Potrebbe sembrare una piccola cosa, ma il Signore stava certamente facendo un'opera sul mio cuore e lui si è riscattato quel tempo.

What helps you to memorize Scripture?

Trova la tua voce

Storie

Lode

Istruzione

Introduzione alla citazione

Storie

Usa la tua voce narrativa per portare Ruth, Salomone, Pietro, i Profeti e tante altre storie vive

religione, fede, croce

Lode

Date voce alla lode del vostro cuore con salmi ed esaltazioni. Dichiarate la gloria di Dio e la divinità di Cristo

Istruzione

la voce della saggezza, del consiglio e dell'ammonimento per plasmare la vita

fotocamera, pellicola, dimostrazione

Condividi il tuo video

Parlaci del tuo video

Inserisci i dettagli qui sotto